Obiettivi di accessibilità

L’accessibilità è quella caratteristica dei Siti Web che li rende usabili in modo efficace e con soddisfazione anche da persone che si trovano in condizioni “di svantaggio”, quali, per esempio, le persone disabili, ma anche le persone anziane, quelle con bassa scolarità, persone con tecnologia hardware e software obsoleta, immigrati, e così via.

Rendere accessibile un Sito Web significa quindi includere tra i potenziali utenti del sito anche quelle categorie di persone che altrimenti sarebbero escluse e quindi può avere, oltre che una valenza sociale (poiché ne favorisce l’integrazione), anche un’importanza economica (più utenti del sito) e tecnologica (dato che la progettazione “per tutti” porta benefici alla totalità degli utenti).

L’accessibilità di un sito Web è il frutto di un insieme di tecniche progettuali, realizzazione e manutenzione, che rendono tutti i contenuti di un sito web raggiungibili e fruibili da chiunque.

Tutte le pagine di questo sito sono state sviluppate con il linguaggio XHTML 1.0 Transitional, con il principio della separazione tra contenuto e presentazione formale, tramite l’uso dei fogli di stile CSS.

L’unica sezione non accessibile è quella relativa alla mappa interattiva. In questa sezione infatti è stata privilegiata l’interattività dell’utente e sono stati utilizzati strumenti avanzati che non permettono il rispetto dei requisiti richiesti.

I 22 requisiti della Legge 4/2004 (detta anche Legge Stanca) sono state alla base di tutte le scelte tecniche. Abbiamo testato il sito utilizzando i browser piú comuni. I rapporti e i contrasti cromatici tra testo e sfondo sono stati accuratamente testati per garantire la migliore leggibilità.